Cos’è la Riflessologia Plantare

La Riflessologia Plantare è un toccasana per tutto il corpo, attraverso la manipolazione dei punti riflessi dei piedi si stimolano gli organi e gli apparati corporei a funzionare meglio. Un massaggio per allontanare ansia, stanchezza e dolori. La riflessologia plantare porta benefici a tutto l'organismo

Ma come agisce il massaggio riflessologigo sul nostro corpo e sui piedi? Di certo non basta massaggiare qua e là a caso il nostro corpo per ottenere il risultato sperato. Bisogna stimolare la parte giusta.

È vero che ci sono zone riflesse che hanno un rilievo maggiore rispetto ad altre e che sono anche le zone che ci mettono in relazione con il mondo: le mani, le orecchie e i piedi, ma in riflessologia plantare, come nello shiatsu, la risposta vitale o riflessa segue una prassi consolidata. Manipolare un'area riflessa richiede un processo d'apertura, bilanciare stimoli intensi a momenti di armonizzazione, stimolare bersagli che si occupino di disintossicare il terreno corporeo come il fegato, i reni, il sistema linfatico, valutare le zone riflesse attraverso la loro morfologia, consistenza tattile, colore, risposta dolorosa.

La Riflessologia olistica

La Riflessologia è una pratica olistica, basata quindi sul principio generale che ogni aspetto della vita dell'individuo influisce sul benessere e sulla salute della persona, e ha l'intento di operare il riequilibrio dell'intero organismo al fine di stimolarne le capacità di autorganizzazione. La Riflessologia plantare Occidentale, opera al di sotto della soglia di sopportazione del dolore del paziente al fine di ottimizzare gli effetti della stimolazione delle aree riflesse sfruttando la condizione di profondo relax che la riflessologia è in grado di indurre.
Biologicamente l'impulso generato dalla pressione, raggiungendo l’organo bersaglio, genera una reazione basica che determina a sua volta una tonificazione dei tessuti, perciò se un organo è stanco, prolassato, un massaggio lento e profondo, ad esempio, è tonificante e rivitalizzante. Il massaggio che esercitiamo è un’azione meccanica che nell'organismo si trasforma in una reazione chimico-elettrica.

La Struttura del Corso

Il Percorso formativo della nostra scuola è fruibile in due formule, Weekend e Flex. In entrambe le formule si dovrà raggiungere lo stesso monte ore di formazione.

Formula Flex

Questa formula permette di usufruire di lezioni di riflessologia della durata variabile in base alle disponibilità dell'allievo da un minimo di 4 ore a un max di 8 ore giornaliere, in giorni appositamente concordati per un minimo di 2 giornate mensili e un massimo di 4 giornate mensili per un totale di 18 incontri. Vi è anche la possibilità di inserirsi nel percorso formativo di riflessologia plantare da qualsiasi lezione, grazie alla didattica monografica. Tirocinio: 60 ore.

Formula weekend

Questa formula permette e agevola anche chi svolgendo un lavoro vuole la possibilità di potersi formare e vivere il mondo della Riflessologia utilizzando un weekend al mese di 15 ore di formazione per un totale di 6 weekend. Tirocinio 60 ore

Costo e durata

Il costo complessivo del corso è di 1404 euro per un monte ore totale di 90 ore di lezioni frontali. Tirocinio è gratuito

 

Il corpo organizzato

Tutto questo si verifica perché il nostro corpo è un organizzazione perfetta che funziona attraverso il codice vitale che si esprime al momento del concepimento. “Per comprendere cosa è la riflessologia  plantare bisogna pensare che la vita inizia da un' unica cellula che via via si divide riproducendosi. Quindi tutto il corpo possiede la medesima informazione vitale. A questo "codice vitale" è possibile accedere attraverso tutte le aree del corpo. Non c'è zona corporea che non attivi qualche tipo di risposta riflessa dato che tutto il corpo è interconnesso sin dalla sua nascita. Nel quotidiano noi tendiamo a stimolare migliaia di volte, riflessologicamente, tutto il nostro organismo in maniera inconsapevole, camminando, tenendo la posizione eretta, poggiando il corpo su una sedia, giocherellando con le orecchie, sostenendo la fronte mentre studiamo, stando seduti sul divano,  e cosi via. Se immaginiamo il corpo come un' orchestra il cui direttore invita gli strumenti a suonare in armonia attraverso la sua bacchetta, così attraverso lo stimolo dato dalle manipolazioni sul corpo in aree distali l'operatore invita gli strumenti del corpo cioè gli organi, i visceri, le ghiandole, il sistema nervoso ad adeguarsi all'armonia generale, cioè lo stato di salute”.

Capire la Riflessologia plantare

Per comprendere la Riflessologia bisogna sapere che il nostro corpo reagisce a due sollecitazioni fondamentali: contrazione e rilassamento, che possiamo tradurre in sollecitazioni caldo-freddo, carezza /pizzicotto, taglio/punta, tirare/rilasciare, dolce e acido e così via.

La Riflessologia basa il suo effetto su alcuni assunti che di seguito riportiamo:

  • Stimolazione nervosa, basata sulla relazione fra le terminazioni dei nervi presenti nelle zone riflesse ed il punto in cui è presente il dolore. La pressione sulla zona riflessa avrebbe quindi il compito di inviare comunicazioni al cervello, stimolandolo ad intervenire sul problema riscontrato.
  • Liberazione di ormoni, fondata sulla scoperta del controllo del cervello sull'apparato endocrino. Secondo la teoria della riflessologia è sufficiente massaggiare le zone riflesse doloranti, per stimolare il cervello a liberare ormoni cerebrali, quali l'endorfina, con conseguente azione curativa.
  • Stimolazione del sistema linfatico, favorita dalla pressione di alcuni punti riflessi che attuerebbe l'accelerazione della circolazione linfatica con benefici su tutto l'organismo.
  • Stimolazione del sistema sanguigno, avente lo scopo di migliorare la circolazione e diminuire la presenza di scorie.
  • Creazione del Potenziale elettrico, che si creerebbe tra varie parti del corpo. In base al modello della riflessologia, i punti riflessi sono paragonabili agli interruttori mentre gli organi svolgono la funzione di accumulatori e quindi agendo sugli interruttori si riattiverebbe la circolazione elettrica.

Alcuni contenuti del corso di Riflessologia plantare

Programma:

1) MANOVRE E TECNICHE per il trattamento plantare

2) SISTEMA LOCOMOTORE (ossa, articolazioni, muscoli)

3) COLONNA VERTEBRALE ( cervicali, toraciche, lombari, sacrali)

3) ORGANI DI SENSO (occhi, orecchie, naso, lingua, pelle)

4) SISTEMA NERVOSO (cervello, midollo, nervi)

5) SISTEMA RESPIRATORIO (naso, faringe, trachea, bronchi, polmoni, diaframma)

6) SISTEMA DIGESTIVO (organi e ghiandole digestive)

7) SISTEMA URINARIO E RIPRODUTTORE ( maschile,femminile)

8) SISTEMA IMMUNITARIO (milza e tessuto linfatico)

9) SISTEMA CIRCOLATORIO (arterioso, venoso,linfatico)

10) SISTEMA ENDOCRINO (ipofisi, epifisi, timo, tiroide, gonadi, surrenali)

11) TRATTAMENTO PLANTARE completo e PEDILUVIO

12) LE MAPPE PLANTARI ( studio e valutazione delle proprie condizioni plantari, creazione

mappa personale)

*Gli ultimi due seminari sono dedicati alla verifica formativa finale e alla revisione e integrazione dei trattamenti del corso. Ogni seminario è autoconclusivo, e consegna all’allievo una pratica completa ed eseguibile. In ogni Seminario si seguirà l’iter indicato:

1) introduzione alle manovre e alle tecniche di trattamento   2) Spiegazione dell'apparato o zona interessata e dei punti riflessi  3) Esercitazione Pratica sulla forma 4) Esempi pratici d’uso

Le Sedi

Il corso è in attivazione presso tutte le sedi di  Accademia siciliana shiatsu.

Palermo, via Marchese di Villabianca, 3

Roma, via Garibaldi, 20 - Trastevere 

Siracusa, via Ermocrate, 54

Attestazioni

Soltanto a chi avrà completato tutto il Percorso Formativo verrà rilasciato l’Attestato finale, a chi frequenterà soltanto alcuni seminari verrà rilasciato un certificato di frequenza del seminario stesso.

Il Docente

Docente del Percorso di Riflessologia è Giada Staffetta.

Se vuoi conversare direttamente con lei, sulla didattica corsuale, temi e altri elementi tecnici del percorso puoi contattarla  al 389 614 3287. Sarà lieta di risponderti.

 Iscrizione e costi

Per iscriversi basta recarsi in Accademia, o acquistare il corso dal nostro ecommerce, e compilare due schede:

1) la scheda di iscrizione ad Accademia per divenire socio della nostra associazione versando una quota sociale annua di 50€.

2) il modulo d’iscrizione al corso prescelto e versare la cauzione di 200€. Gli altri pagamenti avverranno ratealmente a ogni incontro effettuato.

Il costo complessivo del corso è di 1404 euro per un monte ore totale di 90 ore di lezioni frontali.

Offerte

Sei già un Operatore esperto in altre Discipline? 

Se sei un operatore del benessere, shiatsu, thay o altro e vuoi ampliare la tua formazione, ma non fare un intero percorso formativo puoi affacciarti alla pratica di questa disciplina usufruendo  della nostra offerta speciale valida per i primi 3 seminari che frequenterai, che ti proponiamo al costo di 68€ a seminario, senza impegnarti in tutto il percorso formativo.

Sei un Neofita? 

 Pagando anticipatamente l'intero importo del corso  sarà applicata una riduzione di 124€ sul costo finale di 1404 e pagherà in totale 1280 €.

Per altre info puoi contattatarci al 328.9847860 o inviare una mail alla casella : infoaccademiashiatsu@gmail.com